Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Comunicato stampa del settimanale ''Centonove''

La grave situazione politico-sociale di Messina

14 maggio 2005

Un comitato di cittadini ha inviato un esposto al Ministero dell'Interno per denunciare la gravità della situazione politico-sociale di Messina. Il documento è stato inviato, per conoscenza, anche al Prefetto e alla Procura della Repubblica peloritana.
A dare la notizia, il settimanale siciliano "Centonove", edito a Messina, che nel numero in edicola rivela particolari dell'esposto: "Si chiede che il Ministero sciolga per infiltrazioni mafiose le rappresentanze politiche per le evidenti collusioni emerse nelle ultime indagini: Messinambiente, gestione dei parcheggi a pagamento, situazione finanziaria da deficit. Un contesto in cui arrivano le 1500 pagine dell'inchiesta della Procura di Reggio Calabria, dove più che gli intrecci tra magistratura, imprenditoria e politica, emerge ancora una volta il sistema chiuso che ha ucciso la democrazia a Messina".

La città di Messina è commissariata dal dicembre del 2003 dopo la decadenza del sindaco Giuseppe Buzzanca (An), che ha perso la poltrona in seguito alla sentenza della Corte d'Appello del 24 novembre del 2003, a causa di una condanna definitiva per peculato.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

14 maggio 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia