Con il progetto Itenets in Sicilia un Osservatorio sull'emigrazione

12 novembre 2002
Il 2002 è il secondo anno per il progetto Itenets, e nella presentazione avvenuta nella prima settimana di novembre, a Palermo, l'annuncio dell'imminente costituzione del primo Osservatorio multiregionale sull'emigrazione.

Le regioni meridionali coinvolte nell'osservatorio Itents saranno sei, e si avvarranno della collaborazione del Ministero degli Affari Esteri e dell' Onu attraverso l'Oil (Organizzazione mondiale per il lavoro).

L'obiettivo dell'Osservatorio sarà quello di utilizzare la presenza delle comunità italiane all' estero per dar vita a partenariati commerciali con le imprese siciliane e meridionali in genere. Finanziato dalla Comunità Europea, attraverso il Ministero degli Affari Esteri, punterà a creare una rete di collaborazione commerciale fra le Regioni del meridione d'Italia e le comunità di italiani all'estero.

I gradi del programma prevedono una attività distribuita in  sei anni, che parte dalla formazione dei funzionari pubblici per arrivare al coinvolgimento delle strutture territoriali e sociali, e ai progetti concreti.

Il progetto si avvale in Sicilia della collaborazione della Regione siciliana rappresentata da 4 assessorati, capofila quello alla Presidenza.

Del gruppo fanno parte anche l'assessorato regionale al Lavoro ed all' emigrazione, quello ai Beni Culturali e Ambientali e l'assessorato alla Cooperazione, Commercio, Artigianato e Pesca.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

12 novembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia