Da Emercency un appello e un sit-in contro la guerra in Iraq

27 settembre 2002
FUORI L'ITALIA DALLA GUERRA!
Vogliamo un mondo basato sulla giustizia e sulla solidarietà.
Ripudiamo la violenza, il terrorismo e la guerra come strumenti per risolvere le contese tra i gli uomini, i popoli e gli stati.
Chiediamo che l'Italia, di fronte alla minaccia di una nuova aggressione militare contro l'Iraq, non partecipi ad alcun atto di guerra, nel rispetto della Costituzione.
Non vogliamo essere corresponsabili di nuovi lutti, né vogliamo alimentare la spirale del terrore.
Basta guerre, basta morti, basta vittime.
EMERGENCY

Questo l'appello che Emergency ha chiesto agli italiani di sottoscrivere.
Sono state finora raccolte on line piu' di 100.000 firme a sostegno di questo appello.

Emergency chiede la mobilitazione di tutti i  cittadini a favore della richiesta di pace che promuove, aldilà delle collocazioni politiche, in nome del diritto alla pace che è un sacro diritto per tutte le popolazioni.

La sezione di Palermo dei volontari di Emergency, insieme al locale nodo di Lilliput e ad  altre associazioni e movimenti che sostengono la campagna contro la guerra, invita tutti:

a partecipare al "SIT IN-FIACCOLATA"  che si terra' a Palermo in piazza Politeama il giorno 29 Settembre '02  a partire delle ore 18.30
a firmare on line o sui moduli che i volontari di Emergency  hanno a disposizione l'appello lanciato da Emergency "fuori l'Italia dalla guerra"
a partecipare alla campagna di Emergency  "Uno straccio di pace"  portando addosso, o esponendo da balconi o finestre, uno straccio bianco in segno di richiesta di pace.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

27 settembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia