Entro il 2004 in Sicilia si tratterano i rifiuti in maniera europea

Rifiuti: approvato il Piano di gestione in Sicilia

19 settembre 2003
Via libera al Piano gestione rifiuti in Sicilia da parte della Commissione europea.
Ad annunciarlo, con un pizzico d'orgoglio, il governatore della Sicilia  e commissario straordinario per l'emergenza rifiuti Salvatore Cuffaro.

Dichiarandosi  soddisfatto per l'emerito riconoscimento della Commissione europea ha sottolineato il fatto che finalmente, dopo una lunga attesa durata 10 anni la Sicilia può contare su un Piano di gestione di rifiuti. In questo modo sarà possibile bloccare ingenti finanziamenti comunitari e porsi in linea con le altre regioni.

I punti più rilevanti del Piano riguardano il riciclaggio e la termovalorizzazione della maggior parte dei  rifiuti. Inoltre entro il 2004 si procederà alla chiusura delle discariche normali mentre rimarranno attive quelle destinate all'accoglimento dei rifiuti pericolosi e speciali. Si calcola che chiuderanno il 65% delle 325  discariche attive.

Un forte impulso sarà dato alla raccolta differenziata dei rifiuti che verrà potenziata in tutto il territorio regionale. Una vera e propria rivoluzione in questo settore, dunque, grazie anche all'impegno del governo a procedere con celerità e trasparenza per evitare che, ancora una volta, lo smaltimento dei rifiuti diventi occasione per attività illecite come spesso è accaduto in passato.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 settembre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia