Erosione delle coste agrigentine, riconosciuto lo stato di calamità

11 marzo 2003
 

L'assessore regionale alla cooperazione Michele Cimino ha annunciato che il governo regionale, nel corso dell'ultima seduta di giunta, ha recepito gli accorati appelli delle amministrazioni di Agrigento, Realmonte, Cattolica Eraclea e Sciacca, e delle locali Capitanerie portuali, affinchè fosse dichiarato lo stato di calamità naturale a seguito dei costanti ed incontrollabili fenomeni erosivi che da tempo devastano le coste e le spiagge delle quattro località marittime agrigentine.

E' stato inoltre chiesto lo stato di emergenza per l'emanazione di apposita ordinanza e adesso bisognerà attendere il pronunciamento del governo nazionale. "Nel frattempo però - annuncia Cimino - a favore del risarcimento dei danni causati dall'erosione sarà impinguato il relativo capitolo nella prossima finanziaria, attualmente all' esame della Commissione Bilancio".

L' assessore sottolinea che i danni provocati dall'erosione, e soprattutto l'entità che il fenomeno ha assunto lungo la fascia costiera agrigentina, sono stati verificati e riscontrati nel corso di numerosi sopralluoghi tecnici compiuti dagli organi regionali e provinciali competenti in materia.

Le amministrazioni locali, come ad esempio il comune di Agrigento, hanno provveduto, attraverso opere di somma urgenza, a riparare nei limiti del possibile l'avanzata impetuosa del mare ma ciò, purtroppo, non si è rivelato sufficiente.

"Ecco perchè - conclude Michele Cimino - il governo regionale ha recepito le istanze locali ed è tempestivamente intervenuto a favore della dichiarazione di calamità che costituisce la condizione essenziale e fondamentale per ottenere non solo il risarcimento dei danni, ma anche per avviare la progettazione degli interventi più utili a fronteggiare il fenomeno dell'erosione delle coste agrigentine".  

Fonte: la Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 marzo 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia