Formare i lavoratori stranieri nei loro paesi d'origine

12 febbraio 2002
Siglata al Cairo dal ministro Alemanno un'intesa finalizzata a formare direttamente in Egitto i lavoratori necessari  al nostro Mezzogiorno.

Le regioni del Mezzogiorno si lamentano dell'insufficienza del flusso di 33mila lavoratori extra-comunitari previsto dal ministro del lavoro Maroni.

Il ministro delle politiche agricole, Gianni Alemanno, fa intanto un accordo con l'Egitto per selezionare e formare nello stesso paese personale che serve alle imprese italiane.

E' l'opinione dello stesso ministro subito dopo la firma al Cairo di un protocollo d'intesa con il governo egiziano, secondo cui "Questa intesa consente di far sì che il flusso di immigrati sia controllato e mirato".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

12 febbraio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia