Giuseppe Arena è il nuovo Vicesindaco di Catania

30 dicembre 2005

Giuseppe Arena è il nuovo vicesindaco di Catania. La cerimonia del giuramento si è tenuta ieri mattina a Palazzo degli Elefanti, dopo la firma del provvedimento di incarico da parte del sindaco Umberto Scapagnini, alla presenza del presidente del Consiglio Roberto Commercio, del presidente provinciale di Alleanza Nazionale Gaetano Pirrone, degli assessori Filippo Drago, Diego Lo Giudice e Giuseppe Maimone, dei consiglieri comunali Giuseppe Arcidiacono, Giuseppe Calabrese, Puccio La Rosa, Francesco Siciliano e Gianfranco Vullo, del presidente dell'Amt Michele Sineri.
Nella stessa mattinata di ieri è stato nominato assessore, ed ha prestato il relativo giuramento, Giuseppe Zappalà.
Giuseppe Arena mantiene la deleghe (edilizia e gestione edifici scolastici, rapporti con le istituzioni e con il Consiglio Comunale, politiche e formazione del lavoro) mentre per quanto riguarda Zappalà le deleghe saranno assegnate nei prossimi giorni.
''Nei primi giorni del prossimo mese - ha spiegato il sindaco Scapagnini - si provvederà al riassetto della Giunta con un'armonica ridistribuzione delle deleghe''.

Giuseppe Arena ha 36 anni, avvocato penalista, è consigliere comunale da quattro consiliature. E' stato eletto infatti per la prima volta al Consiglio comunale nel 1993, poi nel 1997 e nel 2000 è stato il più votato del partito con 1274 voti; lo scorso 16 maggio è stato eletto con oltre 1500 preferenze nella lista di An. Nella passata consiliatura, ha ricoperto la carica di vicepresidente vicario del Consiglio Comunale. E' anche componente della Assemblea Nazionale di An.
Giuseppe Zappalà è nato a Paternò nel 1949. Dirigente dell'azienda di famiglia, è stato assessore comunale a Paternò. Ha collaborato in qualità di esperto per i servizi sociali in diversi enti locali e strutture ed è stato membro dello staff di coordinamento dei consulenti del settore delle Politiche sociali dell'assessorato regionale al ramo, sui servizi offerti ad anziani e disabili. Negli ultimi quattro mesi è stato consulente del sindaco Scapagnini sempre riguardo le questioni sociali.
''Dopo i passaggi concernenti il Bilancio e il relativo riequilibrio - ha affermato Scapagnini - proseguiamo nell'attività di organizzazione profonda e definitiva della macchina amministrativa della città che permetterà con il nuovo anno di affrontare le nuove incombenze realizzative che ci attendono secondo il nostro articolato programma. Con la nomina di Zappalà, peraltro già indicato nella fase preelettorale al momento della presentazione del programma, si è iniziata la composizione definitiva della Giunta. Il vicesindaco Arena - ha continuato Scapagnini - riassume in se numerose caratteristiche positive che questa amministrazione intende valorizzare: entusiasmo, esperienza professionale e politica (maturata in 12 anni di consiglio di cui 5 come vicepresidente) che uniti alla giovane età, alla fede profonda nella nostra Patrona e ad una dedizione assoluta alle istituzione ed alla nostra grande squadra del cuore''.

Il presidente Roberto Commercio nel suo intervento, tra le altre cose, ha sottolineato come nel corso di questi anni, all'interno del Consiglio Comunale, sia cresciuta e maturata una nuova classe politica che, contraddistinta dalla giovane età, dalla voglia di lavorare e dall'onestà politica ed intellettuale, adesso a pieno titolo si propone al governo di questa città. Il presidente Sineri, infine, ha esortato a non derogare dal progetto di questa amministrazione e dal programma della Casa delle Libertà ''altrimenti saranno guai per tutti, per la classe politica ma anche per la città che ne subirebbe le conseguenze negative''.

Comune di Catania

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

30 dicembre 2005

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia