L'Articolo 33 della Finanziaria non è più una minaccia per la Provincia di Enna

16 ottobre 2006

''Tutti assieme appassionatamente'' nella battaglia da intraprendere in difesa della Prefettura, della Questura e del Comando dei vigili del fuoco ed i risultati si incominciano a vedere.
Già la commissione Affari Costituzionali del Senato, presieduta dall'on.le Luciano Violante, ha operato il taglio necessario ad eliminare quando detto dall'articolo 33 per quanto riguarda le province al di sotto dei 200 mila abitanti, quasi certo che anche la commissione Affari Costituzionali della Camera, presieduta dall'on.le Enzo Bianco, farà lo stesso, per cui ci si avvia a tirare un sospiro di sollievo per questa paventata paura di ridimenzionamento territoriale.
Bisogna dire che questa volta tutti i rappresentanti delle forze politiche ed amministrative del territorio, collaborati anche da autorevoli rappresentanti delle forze politiche nazionali e regionali, hanno lavorato assieme per evitare che si potesse compiere un ulteriore scippo a danno del territorio provinciale.

Ma a questo punto non bisogna fermarsi, bisogna continuare ad operare ed il primo passo da fare è quello di andare a concretizzare quel passaggio degli undici comuni del messinese, tra cui Mistretta, Santo Stefano di Camastra, alla provincia ennese. Bisogna da subito iniziare la trafila amministrativa che dovrebbe portare, attraverso un referendum, questi comuni a diventare parte integrante della provincia ennese, con la possibilità, dunque, che si apra anche per Enna uno sbocco al mare.
Oggi questa possibilità esiste e non bisogna abbandonarla, bisogna dare compattezza e rapidità di intervento così come si è fatto nella battaglia contro la Finanziaria, e l'assessore regionale agli Enti Locali, Paolo Colianni, potrebbe essere l'elemento coagulante per arrivare a questa soluzione ottimale.

Fonte: ViviEnna.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 ottobre 2006

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia