Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Sull'importanza dei Giardini Panteschi

Monitorati e censiti oltre 400 giardini panteschi, "laboratori" secolari utili per affrontare i cambiamenti climatici

11 ottobre 2021
Sull'importanza dei Giardini Panteschi
  • Hai una struttura ricettiva o un'attività turistica che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Un manufatto di forma cilindrica realizzato a secco con pietre nere e una minuscola apertura, così bassa che per entrare è necessario chinare il capo. Dentro un solo albero, un agrume custodito gelosamente al riparo dalle intemperie, dal gelo e dal vento, cresciuto grazie al microclima che si crea all'interno e all'umidità che la strana costruzione riesce a trattenere.

È il Giardino Pantesco, uno dei più singolari manufatti rurali dell'isola di Pantelleria che rappresenta un laboratorio secolare che ha affinato tecniche agricole e costruttive che hanno saputo fare tesoro della scarsità della risorsa idrica e di eventi climatici estremi.

Giardino Pantesco, foto di Gaia Agnello
Foto di Gaia Agnello

  • Vuoi conoscere le aziende agricole di Pantelleria? CLICCA QUI

Nell'ambito della campagna Bellezza Italia, Legambiente 
e il Gruppo Unipol, grazie alla collaborazione dell'ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria e del Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari e Forestali dell'Università degli Studi di Palermo, hanno censito gli oltre 400 giardini presenti sull'isola: un lavoro unico e completo che ha restituito una preziosa mappa con foto, descrizione, georeferenziazione e stato di conservazione dei giardini.

  • Stai cercando una struttura ricettiva a Pantelleria? CLICCA QUI

"Lo studio dei giardini panteschi è particolarmente importante in tempi di cambiamenti climatici perché da circa due secoli questo tipo di costruzione protegge da condizioni particolarmente siccitose e assicura un microclima che consente la vegetazione degli agrumi, le piante che tradizionalmente vengono coltivate all'interno" dichiara Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente.

Giardino Pantesco, foto di Gaia Agnello
Foto di Gaia Agnello

  • Stai cercando un'azienda vinicola? Trova quella nella zona di tuo interesse - CLICCA QUI

I giardini panteschi sono un ottimo esempio di come combinare la sapienza costruttiva dei nostri antenati con le conoscenze agronomiche attuali, con l'obiettivo di continuare a custodire la bellezza dei paesaggi mediterranei, coniugandola con la produttività agricola, premessa indispensabile per assicurare futuro agli abitanti e ai loro territori.

Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria

  • Hai un'azienda agricola che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Il censimento realizzato sarà utilizzato ora dal Parco di Pantelleria sia per tutelare la straordinaria biodiversità presente in questo contesto, sia per avviare il restauro e il recupero di alcuni dei giardini, la realizzazione di sentieri accessibili che ne consentano la visita definendo così un nuovo prodotto turistico per l'isola.

I nuovi itinerari della Pantelleria dei Giardini

Giardino Pantesco, foto di Gaia Agnello
Foto di Gaia Agnello

L'itinerario principale, "a circuito" di circa 15 km, include 24 giardini e può essere percorso a piedi in circa 5 ore. Questo itinerario modulare a diversi gradi di difficoltà nei diversi tratti, si presta anche ai diversamente abili, in quanto in parte si snoda su sentieri e strade carrabili e talvolta i giardini si trovano adiacenti o contigui alla strada.

Il Giardino Pantesco di Donnafugata donato al FAI
Giardino di Donnafugata donato al FAI

Al principale si aggiungono 4 itinerari "appendici": Grazia, con 3 giardini; Grotta del freddo, con 4 giardini; Valle di Monastero, con 10 giardini; Muéggen, con 5 giardini. Questi prendono il nome dalle contrade di riferimento o nel caso di Grotta del Freddo ad un luogo di interesse nelle vicinanze.
Quattro giardini ritenuti di interesse, non rientrano negli itinerari delineati, ma sono segnalati come luoghi di interesse. Tra questi vi sono anche il Giardino di Donnafugata donato al FAI e il giardino infossato nel cratere di Kúddia Bruçiáta.

I giardini segnalati come parte dell'itinerario saranno visitabili dall'esterno e talvolta anche dall'interno. 

- La Mappa degli itinerari dei Giardini Panteschi (CLICCA QUI)

-------------------------------------------------------------------------------------------

- I giardini di Pantelleria e il "valore" dell'acqua (Guidasicilia)

Pantelleria, dove nasce il "nettare degli dei" (Guidasicilia)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 ottobre 2021
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE