Ancora un'intimidazione ai danni di Andrea Vecchio, l'inpreditore edile antiracket

03 dicembre 2008

Quinto furto in pochi mesi nel cantiere edile dell'imprenditore antiracket Andrea Vecchio impegnato nella realizzazione della parte strutturale dell'illuminazione sulla strada Cassibile-Rosolini: la notte scorsa ignoti hanno rubato due escavatori, facendo salire a sette il numero di quel tipo di mezzi di lavoro scomparsi. L'episodio è stato denunciato alle forze dell'ordine e Vecchio, che è anche presidente dell'Ance di Catania, chiederà un incontro al prefetto di Siracusa per sollecitare un intervento risolutivo.
Secondo l'imprenditore, che è sotto protezione dopo avere denunciato e fatto arrestare gli estorsori legati al clan Santapaola che gli avevano chiesto il pizzo per un suo cantiere a Catania, i furti subiti a Siracusa potrebbero non essere collegati alla criminalità organizzata anche se trova strano che i furti avvengano sempre nel suo cantiere.
"Sapendo che non mi possono chiedere soldi perché non ne avrebbero - osserva Vecchio - potrebbero avere deciso di darmi fastidio così. Io non mi fermo ma le istituzioni devono intervenire per fermare questi furti che procurano danni per milioni di euro"[La Siciliaweb.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 dicembre 2008

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia