Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Aragoste, caviale, babà e champagne: il menù dei boss detenuti nel carcere di Trapani

23 ottobre 2008

Al menu carcerario preferivano aragoste, caviale, mozzarelle di bufala, babà e champagne. Desideri che hanno spinto quattro boss della camorra, appartenenti al clan Di Lauro, reclusi nel carcere San Giuliano di Trapani, a tentare di corrompere un agente di polizia penitenziaria per ricevere le prelibatezze in cella.
Il piano è però sfumato grazie alla collaborazione della guardia, che ha finto di accettare e poi ha raccontato tutto ai magistrati. Le indagini, coordinate dai sostituti procuratori di Trapani, Paola Biondolillo e Andrea Tarondo, sono state condotte dai carabinieri, che stanno eseguendo cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico dei quattro ergastolani e di una donna, loro parente, che si è adoperata per trovare il contatto con l'agente.
Nell'ambito dell'indagine, i militari, nello scorso mese di agosto (ma la notizia non è finora stata resa nota), hanno filmato la consegna della mazzetta alla guardia ed arrestato la persona che l'ha consegnata. [La Siciliaweb.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 ottobre 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE