Dall’Antimafia Comitati su Portella della Ginestra e omicidio Alfano

Servirà a cercare la verità e a cercare giustizia

17 febbraio 2003
Saranno istituiti all'interno della commissione antimafia due comitati interni che dovranno indagare su Portella della Ginestra, e sull'omicidio del giornalista Alfano, ucciso dalla mafia dieci anni fa.
Lo ha deciso la settimana scorsa l'ufficio di presidenza dell'organismo di San Macuto.

«Siamo molto soddisfatti che sia stata accettata la nostra proposta - ha commentato il capogruppo Ds in commissione, Giuseppe Lumia - perchè la storia di Portella della Ginestra è una storia che ha inciso moltissimo sulla storia della Sicilia, e sullo sviluppo politico e democratico della Sicilia e del nostro Paese. La possiamo considerare la prima strage di Stato del nostro Paese. Ecco perchè è importante che la commissione antimafia riprenda la scelta che fece la commissiona della scorsa legislatura quando si fece il gesto di rottura della desecretazione di tutti gli atti della commissione. Adesso, anche alla luce delle notizie pubblicate in questi giorni provenienti dagli atti dei servizi americani, è giusto che ci si ritorni in modo sistematico».

Per quanto riguarda Peppe Alfano, ricorda ancora Lumia «si tratta di un giornalista ucciso dalla mafia dieci anni fa a Barcellona Pozzo di Gotto. Vorremmo utilizzare per questo caso l' esperienza fatta sul caso Impastato nella scorsa legislatura. Anche su Alfano bisogna fare verità e giustizia». 

Fonte: La Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 febbraio 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia