Eureka!!!

A Ragusa un seminario sul riuso delle acque reflue depurate per irrigare i campi coltivati

15 novembre 2002
Una prassi semplice ed efficace, praticamente geniale, che potrebbe alleviare non poco l'annoso problema della carenza di risorse idriche nella nostra Regione.

Le acque reflue depurate possono contribuire ad aumentare le disponibilità idriche ad uso irriguo liberando risorse qualitativamente pregiate da destinare ad usi civili.

La Provincia Regionale di Ragusa, in collaborazione col Centro Studi di Economia applicata all'Ingegneria di Catania, promuove un seminario di studio per la valutazione e la programmazione della realizzazione di sistemi di riuso delle acque reflue per differenti usi.

Nel corso del seminario che si tiene oggi alle ore 10 a Ragusa Ibla presso la sede del Corso di Laurea in Scienze Agrarie (ex Distretto Militare) verrà presentato lo studio sull'utilizzazione agricola delle acque reflue urbane in provincia di Ragusa.

Nel corso del seminario sono previsti gli interventi del prof. Miguel Salgot dell'Università di Barcellona e del prof. Marcelo Juanico sul riuso delle acque reflue urbane nel bacino del Mediterraneo, mentre, il prof. Salvatore Indelicato (direttore del Csei di Catania) interverrà sul riuso delle acque reflue urbane nella prospettiva del Servizio Idrico Integrato.

Durante i lavori del seminario è prevista la presentazione dello studio elaborato dal Csei di Catania e dalla Provincia Regionale di Ragusa sull'utilizzazione agricola delle acque reflue nel territorio ibleo con gli interventi dell'assessore al Territorio ed Ambiente Giancarlo Floriddia, dell'ing. Giuseppe Cirelli dell'Università di Catania e dell'ing. Giuseppe Arezzo del Consorzio di bonifica di Ragusa.  

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 novembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia