Nell’era delle armi intelligenti, in una banca della provincia di Caltanissetta…

12 giugno 2002
Rapina in banca a colpi di... scena ieri mattina a Vallelunga Pratameno, piccolo centro al confine tra le province di Caltanissetta e Palermo.

Uno dei tre banditi che hanno fatto irruzione nei locali della «Banca S. Angelo», dopo aver arraffato il modesto bottino in denaro contante (poco più di duemila euro), ha colpito alla testa con una scopa uno dei cinque clienti che rifiutava di essere chiuso nel bagno.
L'uomo è stato colpito in piena fronte e ha riportato una ferita poi medicata in ospedale. I banditi sono entrati nell'istituto di credito a volto scoperto ma hanno estratto dalle tasche taglierini sfuggiti al controllo del metal detector, con i quali hanno minacciato il preposto, il cassiere e i 5 clienti.

Una volta preso il denaro hanno imposto ai dipendenti della banca e ai clienti di entrare nel vano bagno. La vittima a quel punto ha protestato e uno dei rapinatori, innervosito, ha afferrato una scopa e con violenza lo ha colpito con il manico. L’uomo è stato poi soccorso e trasportato all'ospedale di Mussomeli.
I sanitari lo hanno sottoposto a esame radiografico che ha escluso fratture craniche. La ferita è stata medicata.

Fonte: Gazzetta del sud

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

12 giugno 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia