Pescato nelle acque di Gela un elmo di bronzo

16 ottobre 2001
Un pescatore di Gela ha consegnato alla Soprintendenza di Caltanissetta un elmo di bronzo che ha trovato nelle sue reti.

Il reperto è stato mostrato dal direttore del museo di Gela, Rosalba Panvini, alla Rassegna internazionale di archeologia subacquea di Giardini Naxos.

Secondo l'esperta, si tratta di un elmo attico-corinzio che ha un foro al centro per reggere il cimiero.
Sulla parte frontale è stato rinvenuto un disegno di sopracciglia.

Nel luogo in cui è stato ripescato l'elmo non è stato trovato alcun relitto anche se la Panvini ipotizza che potrebbe appartenere ad un guerriero imbarcato su qualche mercantile a difesa dei pirati che tra il VI e il V secolo avanti Cristo minacciavano le coste della Sicilia meridionale.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 ottobre 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia