Scoperti dai Carabinieri del Nas 11 falsi dentisti operanti a Palermo e provincia

09 settembre 2010

Si fingono pazienti di sette studi dentistici, aspettano il loro turno e quando si siedono per parlare del loro falso mal di denti tirano fuori il tesserino dei Carabinieri e lo mostrano ai falsi dentisti. E' accaduto a Palermo dove i Carabinieri dei Nas hanno denunciato undici all'autorità giudiziaria. Gli undici devono rispondere, a vario titolo, di esercizio e concorso in esercizio abusivo della professione e mancanza di autorizzazione sanitaria.
Sei dei sedicenti dentisti in realtà sono solo odontotecnici; uno, invece, ha la licenza media inferiore. Da tempo esercitavano, anche grazie a professionisti compiacenti, denunciati per concorso nei reati, a Palermo e provincia (Casteldaccia, Ficarazzi e Partinico), senza aver nessun tipo di abilitazione. Alle pareti i Carabinieri dei Nas hanno sequestrato dei titoli mai conseguiti e attestati di corsi per diplomi di specializzazione mai frequentati.
Gli ambulatori erano dotati di costosissimi macchinari odontoiatrici di ultima generazione e impianti di video sorveglianza. Sequestrati studi e macchinari per un valore complessivo di 5milioni e 800mila euro. Adesso i carabinieri stanno indagando per chiarire se i falsi dentisti fossero anche evasori totali. [Adnkronos]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 settembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia